Consegna : 1-2 giorni lavorativi in Italia*
Varie opzioni di pagamento
Grande assortimento
Hotline 05351876374

Carica batterie moto

Come caricare la batteria di una moto

La batteria di una moto è essenziale per molte funzioni chiave, quindi è necessario mantenerla carica e in buone condizioni!

Sebbene la batteria si ricarichi automaticamente durante la guida, si scarica anche quando viene lasciata inattiva per lunghi periodi, quindi è importante caricarla a intervalli regolari. Ecco tutto quello che c'è da sapere su quando e come caricare la batteria con un caricatore batterie moto.

Ogni quanto tempo si deve caricare la batteria di una moto?

Dalle luci all'accensione elettrica, le moto contengono molte parti che dipendono da una batteria funzionante. Come molti motociclisti hanno scoperto, se si lascia che la batteria si scarichi completamente, ci si ritrova con una moto che non parte!

Evitare questa situazione è facile e, quando si guida regolarmente, la moto si occupa di ricaricare automaticamente la batteria: l'alternatore crea correnti alternate che alimentano l'impianto elettrico e ricaricano la batteria.

Tuttavia, quando viene lasciata inattiva per lunghi periodi, cosa comune nei mesi invernali, la batteria della moto si scarica. Se lasciata a lungo, la batteria può scaricarsi completamente e non è sempre possibile rimediare.

Ecco perché è importante caricare regolarmente la batteria con un carica batteria moto quando non si guida la moto per lunghi periodi. Come minimo, si dovrebbe caricare almeno una volta al mese.

Tuttavia, per le batterie più vecchie, le cui prestazioni si sono naturalmente deteriorate nel corso del tempo, la ricarica può essere necessaria più frequentemente.

Di che tipo di caricatore batterie moto avete bisogno?

Prima di caricare una batteria, è importante assicurarsi di avere il tipo di caricabatterie moto corretto. Ecco alcuni fattori importanti da considerare:

  • Tensione - Le moto utilizzano una batteria da 12 o da 6 volt e la tensione del caricabatterie deve corrispondere a quella della batteria. Ad esempio, un caricabatteria moto da 12 volt deve essere utilizzato solo con una batteria da 12 volt. La tensione della batteria può essere ricavata dalla parte superiore della stessa o dal manuale d'uso.
  • Ampere - Più alti sono gli ampere, più veloce sarà la ricarica della batteria. Ad esempio, un caricabatteria per moto da due ampere fornisce due ampere per ora di carica, quindi impiegherà quattro ore e mezza per caricare una batteria da 9 ampere. L'uso di un caricabatterie da moto ad alta intensità di corrente carica una batteria più rapidamente, ma può danneggiarla nel tempo, riducendone la durata.
  • Tipo di batteria - Dal litio al piombo acido, esistono diversi tipi di batterie e sarà necessario un carica batteria per moto compatibile con la batteria.

Esistono anche diversi tipi di caricabatterie tra cui scegliere:

  • Caricabatterie intelligenti: sono il modo più semplice per caricare la batteria della moto. Questi tipi di caricatore batteria moto rilevano lo stato della batteria e modificano la carica in base alle sue esigenze. Mantengono poi la carica a un livello ottimale per evitare il sovraccarico, il che significa che è possibile lasciare la batteria collegata a un caricabatterie intelligente per un lungo periodo.
  • Caricabatterie di mantenimento - Sono come i normali caricabatterie che si usano per altri elettrodomestici e caricano la batteria in modo continuo fino a quando non viene scollegata. Per evitare il sovraccarico, è necessario monitorare il processo di carica e spegnere il caricabatterie al momento giusto quando la batteria è completamente carica.

Ricarica della batteria di una moto

Dopo aver stabilito il tipo di caricatore batteria moto necessario, è il momento di caricare la batteria della moto. Ecco una guida passo passo:

Individuare la batteria

Il punto di partenza è semplice, ma è necessario sapere dove si trova la batteria. Sulla maggior parte delle moto, la batteria è alloggiata sotto la sella, ma ci sono molti modelli in cui la situazione è diversa. Se non siete sicuri, consultate il manuale d'uso.

Dove caricare la batteria

Dipende dalla lunghezza del caricabatteria da moto e dal luogo in cui è parcheggiata, ma è possibile rimuovere la batteria e caricarla oppure collegare il caricabatterie con la batteria ancora sulla moto. Si consiglia di rimuovere la batteria prima di caricarla. Nel farlo, assicurarsi di rimuovere prima il cavo negativo (solitamente nero) e poi il cavo positivo (solitamente rosso).

Consiglio: Sia il cavo rosso che quello nero possono essere utilizzati per i terminali negativi e positivi, ma sono colorati per facilitare la distinzione tra i due terminali. I cavi neri devono essere utilizzati per i terminali negativi e i cavi rossi devono essere collegati ai terminali positivi. Tuttavia, è possibile verificare la presenza di un simbolo - o + accanto a qualsiasi terminale, nel caso in cui sia stato utilizzato un cavo del colore sbagliato.

Carica della batteria

Iniziare collegando il caricatore batterie moto alla batteria. La maggior parte delle batterie è dotata di cavi integrati, oppure sono forniti nella confezione. È necessario collegare la porta negativa del caricabatterie al terminale negativo della batteria con il filo nero e la porta positiva del caricabatterie al terminale positivo della batteria con il filo rosso. Questi terminali saranno chiaramente etichettati con il simbolo + o -.
Quindi, collegate il caricabatterie e accendetelo: dovrebbe avere una spia che indica che è acceso e che la batteria si sta caricando.
Se si utilizza un caricabatterie intelligente, è possibile lasciarlo collegato e questo manterrà automaticamente la carica della batteria a un livello ottimale.
Tuttavia, se si utilizza un caricabatterie di mantenimento, è necessario monitorare il processo di carica e assicurarsi di scollegare il caricatore una volta che la batteria è carica. La maggior parte dei caricabatterie è dotata di una spia che indica quando la batteria è completamente carica. Se si lascia il caricabatterie collegato dopo questo punto, la batteria si sovraccarica.
Prima di scollegare il caricabatterie moto, accertarsi che sia spento. È necessario scollegare prima il cavo negativo e poi quello positivo.

Quanto tempo impiega la batteria di una moto a caricarsi?

La manutenzione di una batteria e il mantenimento di un livello di carica ottimale possono richiedere tempo, ma l'uso di un caricabatterie moto intelligente può rendere la vita molto più semplice!

Caricabatterie per moto intelligenti rileveranno automaticamente le condizioni della batteria e la caricheranno con un'impostazione appropriata. Inoltre, non c'è il rischio di sovraccarico, perché mantengono automaticamente la carica della batteria a un livello ottimale. Ciò significa che è possibile lasciarli collegati in modo permanente senza doversi preoccupare di quanto tempo è rimasto in carica.

D'altro canto, i caricabatterie di mantenimento richiedono un maggiore monitoraggio, poiché devono essere scollegati quando la batteria è completamente carica per evitare un sovraccarico. Il tempo di ricarica di una batteria dipende dall'ampere orario del caricabatterie: più alto è l'ampere orario, più veloce sarà la ricarica.

Ad esempio:

batteria da 10 ampere/ora = carica di 10 ampere/ora = 4 ore per caricare una batteria da 40 ampere
Batteria da 2 ampere/ora = 2 ampere di carica all'ora = 20 ore per caricare una batteria da 40 ampere.


Sebbene si possa essere tentati di optare per un caricabatterie moto più potente, una carica più lenta tende ad essere migliore per le condizioni a lungo termine di una batteria, quindi di solito è meglio optare per un caricabatterie meno potente, intorno ai due ampere ora.

Questo è tutto quello che c'è da sapere sulla carica della batteria della moto. Qui potete trovare una gamma completa di caricabatterie per moto. Per ulteriori informazioni sul non esitate a contattare la nostra assistenza.

Potete trovare anche una vasta gamma di batterie per moto su Batterie-online.it

ASSISTENZA